… Omaggio a Ferrara

12032104_707627896038930_5214792772272150240_n

… Piccola immagine, di una vera protagonista della tavola ferrarese; la coppia ferrarese, simbolo della nostra cultura gastronomica, che unisce il gusto alla territorialità.

Intera o porzionata, da sola o in compagnia, ogni sua parte è unica nella forma e nel gusto, come non assaggiarla?!

Orgoglio italiano, tanto imitato ma mai eguagliato.

 

Annunci

“Al lazaron” : Il Lazzarone

Titolo insolito per un articolo “tecnico” ma il fatto ha lasciato un segno nella storia del garage !

Giorgio ( ad oggi il lazzarone) decide di fare di una delle sue  G/S, un super conservato.

Si valutano tutte la cose ad una ad una, e contestualmente a ciò se c’era un pezzo o una modanatura non abbastanza bella, si cercava di porre rimedio con un mercatino o “e bay”.

La moto diventa veramente bella e ammetto di non aver mai curato le mie così.

Ma l’insidia c’è ! La “creatura”, così era stata rinominata l’80, all’apertura del gas chiude da sola e scoppietta  …

Incredulo e abbacchiato inizio a testare “la corrente” e sostituisco TUTTO …dalla bobina, ai cavi, passando dal pick up, alla centralina … ma nessun miglioramento. Rigorosamente ad uno ad uno ripristino come in origine e mi butto sull’”alimentazione” e, memore di una esperienza passata inizio con sicurezza dai filtri benzina e sfiato serbatoio. Perfetti e strapuliti…in effetti ricordavo di aver pulito tutto ma il “paciugo”poteva esserci.

Nulla di fatto. Giorgio mi giura di non aver fatto nulla prima e mi pento di non aver provato prima la motocicletta. Dubbi e  domande; consulto Nik ma anche lui non riesce a capire e ripetiamo i passaggi quasi a voler purificare la coscienza e conto ben 10 sostituzioni carburatori !!!Controllo anno, getti, serie … tutto come da copione ma la moto soffoca, manca benzina. Chiudiamo con un po di nastro telato le bocche dell’aspirazione  e come per magia parte prestante e vigorosa .

Perfezioniamo l’aspirazione con feritoie fatte con “carta spagna” e otteniamo una carburazione da gran premio…Mah …Perché, continuo a chiedermi !

Passano un po’ di mesi e in un pomeriggio d’inverno inaspettatamente mi arriva una mail che riporto integralmente:  “messo su altro coperchio scatola , va meglio dell’inizio ma non meglio della carta spagna e ora rimetto quella. Tra l’altro la mia prima ha i due intake diversi mentre dovrebbe averli uguali quindi adesso cerco un coperchio con gli intake uguali poi faccio tante prove. Probabilmente li ho invertiti in origine…guarda i suggerimenti da bollettini ufficiali BMW a questo link. Ciao” .  Un allegato originale BMW  di una modifica da farsi alle scatole filtro. Inizio ad imprecare e parallelamente  una ricerca come un tempo, con carta e penna  (che conservo) e inizio a comparare mesi, anni, getti, filtri, abbinati ai numeri di telaio e ne risulta che Giorgio aveva invertito i coperchi delle scatole filtro.

R80_Snorkel_Mod

Paleso la mia totale inettitudine con innocenza credendo che da quando sono nate le “nuove scatole nere” fossero tutte uguali… e invece … Ma non pensavo che quel “lazzarone” invertisse le due scatole facendomi impazzire per oltre un mese !!!

Incredibile siamo ancora amici …o meglio si è fatto perdonare con bottiglie d’eccellenza e raffinate ! E ne stanno arrivando altre dalla Francia …

Viaggio verso Sturgis

Il Sturgis Motorcycle Rally è un motoraduno di proporzioni elefantiache che si tiene ogni anno a Sturgis in South Dakota e comunemente durante la prima settimana di agosto. Ha origine nel lontano 1938 ed è stato originariamente ideato per acrobazie e gare, e si è evoluto fino a diventare un incontro per gli appassionati di moto da tutto il mondo. Di Harley Davidson ovviamente ! Porta un reddito significativo ai cittadini di Sturgis, una cittadina di soli 6.627 persone.
La prima manifestazione si è tenuta il 14 agosto 1938, per opera del motoclub “Jackpine Gipsy” ; Club, che ha ancora le zone di campo dove il rally è concentrato. Il primo evento è stato chiamato “Black Hills Classic” e consisteva in una sola gara con nove partecipanti e un piccolo pubblico…Ad oggi il nome è stato mantenuto . Il focus del motoraduno era originariamente corse e acrobazie. Nel 1961, la manifestazione è stata ampliata per includere la Hillclimb e le gare di motocross.
Il Rally di Sturgis si svolge ogni anno, con eccezioni durante la seconda guerra mondiale ad esempio, nel 1942, l’evento era stato sospeso a causa di razionamento della benzina ! La città di Sturgis ha calcolato che il Rally porta oltre $ 800 milioni ogni anno! Una vera e propria fortuna .
Le fotografie in sequenza sono tate scattate along the way ed in particolare su la “66” e a Cody in Wyoming nei pressi del parco nazionale di Yellowstone. Qui mi sono sbizzarrito a fotografare queste meraviglie e soprattutto nel luogo giusto e autentico.

L’amico Simone

… Oggi nel mio blog, posto e ringrazio carico di ammirazione il mio amico Simone. Come spesso succede, nel corso della nostra vita assistiamo a delle evoluzioni … che a dir poco ci sorprendono piacevolmente.

E’ questa la storia di oggi, una splendida metamorfosi, quella di un ragazzo “acerbo”, non me ne voglia il caro Simone … appassionato di viaggi, che nel giro di pochi anni e’ maturato, evolvendosi a tutto tondo.

Quando la vita insegna !, che le qualità, il merito, l’iniziativa, l’inventiva sono doti da premiare e da valorizzare, allora dici a te stesso che tutto ha un senso ! che il “fare” ha la meglio sul “non fare”, ed il tuo entusiasmo va a 1000 !

Le immagini che seguiranno dimostrano e mostrano quello che Simone ha saputo creare con una forte dose di intuito, capacità ed iniziativa. Doti che lo hanno fatto notare da chi ha potuto vedere in lui, una persona sulla quale credere. Ora infatti Simone riveste un ruolo per un’importante azienda italiana, che gli ha permesso di mettere al suo servizio le sue capacità lavorative per il lancio della stessa in terra americana.

… e pensare che tutto ebbe inizio da un viaggio!… Un viaggiatore come tanti, giovane, con voglia di divertirsi che però come spesso capita, si ritrova in situazioni inaspettate, che in questo caso han determinato per lui una chiave di svolta.

Le capacità di Simone hanno visto lontano … dalla necessità ne ha fatto virtù. La creazione protagonista di questa svolta è “immortalata” in queste immagini. Da un semplice compressore, si è arrivati ad un completo ed ingenioso barbeque, che ha conquistato letteralmente Cuba e non solo !. Che ne pensate ?! … Visto da tutte le angolazioni, è ben fatto, funzionale, “furbo”, capiente, pronto ad ospitare le più succulenti carni tanto da poterne sentire “virtualmente il profumo ” … Un grazie quindi carico di ammirazione a Simone ! Spero che tutto questo rappresenti per lui un trampolino di lancio che lo porti sempre più in alto !!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Accadde oggi: 10 Settembre 1943

Oggi il blog, vuole ricordare un’episodio, della storia, che ci riporta indietro nel tempo …

Il 10 di Settembre 1943 , le truppe tedesche iniziano l’occupazione di Roma. Il controllo della città viene ottenuto con poco sforzo dai tedeschi che devono solo piegare la generosa e sfortunata resistenza che patrioti male armati, affiancati da alcuni reparti dell’esercito italiano, oppongono a Porta S. Paolo. Oltre alle deportazioni verso i lager nazisti, la Città Eterna, ufficialmente “città aperta”, patisce l’orrore dell’eccidio delle Fosse Ardeatine. Roma verrà liberata dagli Alleati il 4 giugno 1944

Come eravamo …

Proseguo oggi la mie news del blog, con un filmato tratto dalla rete “Cinecittà” su youtube che esalta le doti naturali e della Moto Guzzi e della Polizia di Stato, entrambe “fiori all’ occhiello” di una Nazione che pare abbia dimenticato chi è, e da dove proviene.

Ammirate ! e riflettete ! su quella descritta “disciplina” e alta scuola che regnava ovunque.

Anche le immagini del pubblico spettatore sono bellissime, ed evocano nelle espressioni, gli anni dove valore ed educazione erano alla base di tutto.

Ascoltate le parole e soprattutto il finale: “La libertà si difende attraverso la legge, ma non c’è legge valida a difendere la libertà