Solitude

Una storiella molto simpatica per noi appassionati di motori è quella della “Solitude”  nata oltre 100 anni fa…

Questo leggendario circuito che apre alle gare nel 1903 dalla stazione ferroviaria di Stoccarda fino al castello della Solitude facendone uno dei primi circuiti in salita nel mondo  . Mutevoli cambiamenti negli anni per motivi di sicurezza e regolamenti da rimandare a Wikipedia i dettagli evitandomi esercizi di copia incolla spesso lunghi e pesanti.

http://www.solitude-revival.org/srhisto.htm

Al sopra incollato link si potrà vedere la storia e entrare nei meandri del circuito e della sua affascinante storia navigando in un bellissimo sito. Lo spunto a parlarne mi è giunto dalla “torre di controllo” che è un un immagine molto nota nei rotocalchi tedeschi e anche nei nostri  nelle pubblicità di lussuose Mercedes e sportive BMW degli anni post bellici.

Questo storico circuito venne paragonato  e confrontato con l’illustre “Targa Florio” di casa nostra  facendolo diventare uno dei più prestigiosi “ring “ di tutta Europa e dopo un susseguirsi di altre modifiche di percorso diventerà il “solitudering”

Il periodo bellico in Germania si protrae e” solitudering “ diventa agibile di nuovo nel 1949 ,meno automobilistico di prima e più motociclistico adesso. La stella George Maier ai tedeschi noto come “Schorsch” diventa un icona e nel 1952 Solitude diventa sede del primo gran premio mondiale di Germania.

Il pubblico a folle raggiunse numeri da capogiro e i due marchi sportivi in competizione tra loro NSU & BMW crearono quella sana competizione come  da noi Moto Guzzi e Gilera. Anche il TT oltremanica si afferma sempre di più e il fenomeno esplode!

Nel 1954 il dominio BMW e specialmente nella classe sidecar è incontrastato, e anche i nostri piloti Italiani debuttano con successo decretando Solitude la migliore pista dell’epoca. Primato che durerà fino agli inizi dei “sessanta” con  l’introduzione della Formula 1 e 2 . Qui  si sono sfidati i migliori campioni del mondo riconosciuti e nominati tutt’ora da noi cinquantenni  come le ultime stelle del motorismo . A conclusione della gloriosa stagione di Solitude durata oltre 60 anni, l’ultima sfida che passò alla storia :

 Surtees, Clark, Brabham, Graham Hill, Hailwood, Redman, Read e Agostini  tutti insieme a duellare con I famosi piloti di Formula 1 in quella che chiuderà per sempre i battenti della gloriosa e epica pista di Solitude.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...